Cernobbio: Il Lago e un antico borgo tra ville e arte

Turismo, cultura, eventi, bellezze paesaggistiche e testimonianze storiche. Tutto questo è Cernobbio, una delle località più incantevoli del Lario, che offre ai suoi visitatori angoli di suggestiva bellezza e meravigliosi panorami. Attraverso questo semplice itinerario, è possibile scoprire il centro storico e la zona a lago, conosciuta notoriamente come la “Riva” di Cernobbio, e le testimonianze architettoniche e artistiche qui situate.


Dettagli itinerario

  • Punto di partenza: Villa Bernasconi, Largo Campanini 2
  • Lunghezza (Km): Circa 4 km
  • Ritorno al punto di partenza (SI/NO): Facoltativo
  • Altitudine cumulativa salita (M): Circa 70 m
  • Altitudine cumulativa discesa (M): Circa 52 m
  • Altitudine MAX (M): 235 m
  • Altitudine MIN (M): 198 m
  • Difficoltà tecnica: Facile
  • Tempo di percorrenza (HH:MM) 3 ore circa
  • Tempo per la visita del Museo di Villa Bernasconi: un’ora circa
  • Accessibilità: Per percorsi più accessibili, vedi i percorsi “Camminacittà”
  • Scarpe consigliate: Scarpe comode

Indicazione mezzi pubblici per raggiungere Cernobbio
  • In auto da Milano: Autostrada Milano-Laghi A9 per Como – Chiasso, uscita “Lago di Como” (l’ultima prima della Dogana per la Svizzera);
    dalla Svizzera: Autostrada A2 per Como – Milano, uscita “Lago di Como”
  • In treno: collegamenti ferroviari con Milano e la Svizzera (Ferrovie Nord, Ferrovie dello Stato, Tilo) per poi raggiungere Cernobbio in autobus o Battello
  • In autobus: collegamenti con Como e l’Alto Lago con la linea C10 dell’@Asf. Partenze ogni ora circa.
  • In battello: collegamenti via lago offerti da Navigazione Lago di Como, da Como e dall’Alto Lago. Fermata “Cernobbio”.
Indicazioni parcheggio auto

Si consiglia di parcheggiare all’autosilo di Villa Erba


Tappe percorso

  • Villa Bernasconi: esempio di architettura in stile Liberty, ospita un Museo innovativo dove è la villa stessa a raccontare le proprie storie, quelle della famiglia Bernasconi e delle omonime tessiture (www.villabernasconi.eu)
  • Villa Bernasconi Cernobbio

    • Cittadella della Seta: sito di archeologia industriale tessile, qui si possono osservare le vecchie ciminiere e gli edifici che un tempo furono sede di produzioni industriali, uffici amministrativi e residenze per i lavoratori, voluti dall’imprenditore Davide Bernasconi intorno alla sua fabbrica.

    Cittadella della Seta

    • Villa Erba: dimora del celebre regista Luchino Visconti, fu realizzata nel XIX secolo. Visitabile solo in occasioni speciali, presenta un meraviglioso parco secolare e interni di grande eleganza.

    Villa Erba

    • Piazza Risorgimento e Imbarcadero: la famosa “Riva” di Cernobbio, la zona più frequentata dai turisti, ospita l’imbarcadero in stile liberty e due monumenti, dedicati ai caduti delle Guerre Mondiali e a Giuseppe Garibaldi, oltre ad una fontana del 1900.

    • Chiesa di San Vincenzo: a pochi passi dalla Riva, fu edificata in epoca medievale ma ristrutturata nel 1700; spicca per i colori sgargianti della facciata, in stile barocco.
    • Casa Cattaneo: edificata dall’omonimo architetto Cesare Cattaneo, si distingue dagli edifici circostanti per lo stile razionalista che ne determina la struttura dalle linee semplici e regolari.

    Casa Cattaneo

  • Oratorio di S. Maria delle Grazie: situato in Piazza Belinzaghi, stupisce per la bellezza degli affreschi che la decorano
  • Villa d’Este: edificata come convento nel 1442, oggi ospita un hotel di lusso riconosciuto fra i più belli del mondo.

Villa d'Este Cernobbio

  • Oratorio della B.V. del Carmine: situato nella frazione di Stimianico, un tempo qui sorgeva solo una cappella, successivamente demolita e ricostruita con le caratteristiche attuali nel 1923.
  • Villa Pizzo: edificata nella prima metà dell ‘800 sull’omonimo promontorio, è stata nel corso del tempo di proprietà di diverse famiglie nobili italiane ed europee ed oggi è un’esclusiva location per eventi privati o aziendali, circondata da un meraviglioso giardino con una darsena sul Lago

Villa Pizzo


Materiale informativo

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli eventi della settimana!

Con la partecipazione del Distretto dell’Attrattività Turistica del Centro Lario e dei seguenti Comuni:

Con il patrocinio di