fbpx

Villa Carlotta apre al pubblico il 31 marzo 2022

Dopo il 2021 che ha regalato una stagione ricca di eventi e mostre, nonostante la difficile ripartenza, premiata da quasi 100 mila visitatori, Villa Carlotta si sta preparando per l’imminente apertura del 2022, programmata per giovedì 31 marzo.
La Villa riaprirà con orario 10:00 – 19:00 (chiusura biglietteria alle 18:00 e del museo alle 18:30) da lunedì a domenica. Natura, arte, la grande musica e l’impegno costante dell’Ente nel mantenere e preservare l’immenso patrimonio della Villa e del suo parco saranno i temi intorno ai quali si svilupperanno gli appuntamenti della nuova stagione.


Le novità 2022

Innanzitutto, in occasione dei duecento anni dalla morte di Antonio Canova (1822- 2022), Villa Carlotta, luogo canoviano per eccellenza, avvierà la sua stagione con diversi eventi. Le iniziative prevedono la realizzazione di un nuovo percorso di visita, implementato attraverso il riallestimento di alcune sale e la creazione di strumenti di supporto digitali e grafici.

Sempre sul fronte delle proposte culturali spicca la collaborazione con gli ArchiViVitali di Bellano per il progetto “La scena dell’arte”, a cura di Velasco Vitali, che da luglio a novembre offrirà uno sguardo inedito sulle collezioni della Villa.

Dopo l’apprezzatissimo preview di settembre, a giugno entrerà finalmente nel vivo “Fiesta”, il Festival delle Arti e delle Emozioni. Nato da un’idea della pianista Gloria Campaner e della Manager Culturale Alessandra Pellegrini in collaborazione con l’Ente Villa Carlotta, “Fiesta” è un manifesto culturale collettivo che intende unire per la prima volta artisti e pubblico in un evento inclusivo, in un dialogo attivo in cui le due parti possano scambiare reciprocamente emozioni, azioni, performance, riflessioni e pratiche. Una condivisione della cultura che abbraccerà musica, teatro, arti visive, corporee, letterarie e la Natura, in uno scenario di grande bellezza.

Come ogni anno, ad attendere i visitatori nei primi mesi di apertura ci saranno le magnifiche fioriture primaverili di camelie, azalee, rododendri e rose che rendono Villa Carlotta meta ambitissima per tutti gli appassionati ed esperti del settore botanico. Come ulteriore riconoscimento del ruolo di rilievo che il giardino di Villa Carlotta ricopre nel panorama internazionale, ci sarà la prestigiosa collaborazione nell’ambito di Fuori Orticola.


I progetti che continuano

Altre prestigiose collaborazioni sono quelle strette dall’Ente Villa Carlotta nell’ambito dei progetti in cui è coinvolta. Fra questi il Progetto Beni al Sicuro, che dopo gli importanti interventi di ingegneria naturalistica nella Valle delle Felci e i cantieri pilota sia all’esterno che all’interno del museo come prossimo passaggio prevede la presentazione del quaderno su Bertel Thorvaldsen, autore del magnifico fregio “L’ingresso di Alessandro Magno in Babilonia” nel Salone dei marmi.

Continua l’impegno di Villa Carlotta anche nell’ambito del progetto MARKS “Monumentale Arboreto Per La Rete Storica E Il Knowledge-Management Di Spazi Innovativi Multifactory E Artistici Tra Italia E Svizzera“, cofinanziato dal Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia – Svizzera. Dopo la pubblicazione nel 2021 del volume “Grandi e alberi e rododendri a Villa Carlotta”, a seguito della attività di mappatura e valorizzazione delle migliaia di specie presenti nel parco, nel 2022 vedrà la luce una seconda pubblicazione, dedicata alle fioriture del giardino.

Prosegue con un buon successo di pubblico l’offerta di incontri online di approfondimento, realizzati in collaborazione con i servizi educativi. Ad inaugurare l’anno i due cicli “I diari della Villa”: il primo, “I diari della Villa – Natura e Delizie”, dedicato alla natura e al territorio, che si è concluso la scorsa settimana, e “I diari della Villa – Viaggiare intorno al Mondo” (primo appuntamento il 10 marzo) che proporrà un’esplorazione immaginaria fra le innumerevoli specie botaniche del parco provenienti da ogni angolo del pianeta.

Infine, sempre sul fronte dei progetti speciali, si segnala l’ottimo riscontro che continua ad avere la campagna “Adotta una pianta. Salva la bellezza”, a cui sarà possibile aderire anche nel corso del 2022 e che consente di adottare una pianta del parco, sostenendone attivamente la cura da parte dei professionisti di Villa Carlotta per un anno intero.

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli eventi della settimana!

Con la partecipazione del Distretto dell’Attrattività Turistica del Centro Lario e dei seguenti Comuni:

Con il patrocinio di