[Salta al contenuto]
Luce e Riflessi

Luce e Riflessi


Domenica 27 Ottobre alle 14:30 si organizza presso Museo Casa Rurale di Carcente Inaugurazione Mostra “Luce e Riflessi” dell’artista Arianna Casu.

All’inaugurazione sarà presente l’artista Arianna Casu che parlerà della sua preziosa ricerca di un mondo creativo tra realismo pittorico, libertà interpretativa e sperimentazione.

La mostra rimarrà alla Casa Rurale dal 27 ottobre al 3 novembre.

Il 27 ottobre sarà possibile anche partecipare alla Castagnata organizzata sempre presso la Casa Rurale.


L’artista

Nata nel 1977, Arianna Casu si forma in scuole superiori di disegno per tessuto. Di lì matura le prime esperienze per progetti di decorazione, sia per interni che per esterni, affinando in tutta la prima parte della sua carriera artistica l’espressione del realismo. L’attenzione alla riproduzione del dettaglio, dell’impostazione del disegno e l’aspirazione alla perfezione della tecnica sono dominanti in questi anni. Nel frattempo, è spesso all’estero (Kosovo, Kazakhstan, Svizzera), dove realizza decorazioni per spazi pubblici e privati.

Nel 2015, a seguito del felice incontro con la pittura intuitiva, la sua direzione artistica prende un’altra via: libertà interpretativa, creatività e lettura delle sensazioni più che della realtà, costituiscono le linee guida della sua nuova ricerca. Un cammino tuttora in fieri, anche attraverso la frequentazione di una scuola d’arte a Varese, la sta portando a esplorare le tecniche artistiche (acquerello, disegno a mano libera) che meglio le consentono di esprimersi.

La mostra alla Casa Rurale

Con opere realizzate soprattutto nell’ultimo biennio, la mostra rappresenta l’occasione per conoscere entrambe le anime artistiche di Arianna Casu.

Nella prima parte del percorso espositivo sono esposte tele che ripercorrono gli anni più vicini al realismo, in cui a emergere è soprattutto la riproduzione del reale: paesaggi e scenari che rileggono il territorio lombardo; laghi, boschi e animali interpretati attraverso il predominio della tecnica.

La seconda parte della rassegna vede invece il trionfo di elementi naturali: luce, acqua, riflessi, contrasti sono al centro di una pittura guidata da una mano che segue forme e dà vita a colori visti soprattutto attraverso gli occhi della mente e del cuore.

Acquerello, gessetto, colori a olio sono le tecniche prevalentemente usate in queste opere, interpretate come i migliori strumenti per dare slancio al cammino di Arianna verso una sua personalissima strada in cerca della più completa e libera espressione personale.


Per ulteriori informazioni

Museo Casa Rurale di Carcente
T. +39 340 9329266
Pagina Facebook: carcentecasamuseo

Altri eventi

Spiacenti, al momento non ci sono Eventi in corso o in programma

Cosa vedere

Scopri le principali Attrazioni nei dintorni

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sugli eventi della settimana! Iscriviti