[Salta al contenuto]

Giornate FAI d'Autunno 2019 sul Lago di Como

Località varie, Tremezzina

Il 12 e 13 ottobre 2019 tornano le Giornate FAI d’Autunno sul Lago di Como, un’opportunità da non perdere per visitare i Beni del Fondo Ambiente Italiano aperti al pubblico a fronte di un contributo libero.

Due giorni per sfidare la capacità degli italiani di stupirsi e cogliere lo splendore del territorio che ci circonda, invitando alla scoperta di 700 luoghi in tutta Italia, selezionati perché speciali, curiosi, originali o bellissimi.
Saranno tantissimi i giovani del FAI ad accompagnare gli italiani lungo i percorsi tematici espressamente ideati per l’occasione, con l’obiettivo di trasferire il loro entusiasmo ai visitatori, nella scoperta di luoghi inediti e straordinari che caratterizzano il nostro panorama. Itinerari a tema, da percorrere per intero o in parte, che vedranno l’apertura di palazzi, chiese, castelli, aree archeologiche, giardini, architetture industriali, bunker e rifugi antiaerei, botteghe artigiane, musei e interi borghi.

L’Edizione 2019 è dedicata all’infinito di Giacomo Leopardi
Le Giornate FAI d’Autunno sono, quindi, l’opera collettiva dei ragazzi del FAI, il risultato della forza delle nuove generazioni, simbolicamente incarnata in quel giovane che, duecento anni fa, a ventun anni, scrisse i versi immortali dell’Infinito: Giacomo Leopardi.


Beni FAI sul Lago di Como

Villa del Balbianello

Via Monzino 1, Tremezzina
  • Sabato: 10:00 – 18:00
    Note: Ultima visita interni villa 16:30. Ultimo ingresso parco 17:15.
  • Domenica: 10:00 – 18:00
    Note: Ultima visita interni villa 16:30. Ultimo ingresso parco 17:15.

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 5,00

Visite a cura di:
Cooperativa Il Gelso del Lavedo, Larius Experiences e volontari / Visite in lingua straniera: Inglese

Note generiche:
Gli interni della villa sono visitabili solo per gli iscritti FAI. Possibilità di iscriversi in loco.

La splendida Villa del Balbianello sorge su un suggestivo promontorio a picco sul lago di Como. Alla fine del Settecento, il principale accesso alla Villa era costituito da una ripida scaletta a picco sul lago. Ad accogliere gli ospiti, un motto inciso sul pavimento del portico aperto sul porticciolo: “Fay ce que voudras (Fa ciò che vuoi)”, perfetta descrizione dello spirito di quel “luogo di delizie” dove studiare e dissertare di lettere e arti, realizzato dal cardinale Durini a partire dal 1787.


Torre del Soccorso a Ossuccio

  • Sabato: 10:00 – 17:00
  • Domenica: 10:00 – 17:00

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato.

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Visite a cura di: Staff e volontari

Note generiche:
L’accesso alla terrazza in cima alla torre è riservato agli iscritti FAI, con possibilità di iscriversi in loco.

La Torre di Ossuccio che si trova a 400 metri di altezza, non lontana dal Santuraio della Madonna del Soccorso, è stata donata al FAI dall’ultimo proprietario. Vanta di una splendida vista sul golfo della Zoca de l’oli e sull’Isola Comacina

Isola Comacina dalla Torre del Soccorso

Villa Fogazzaro-Roi

Via Fogazzaro 14, Valsolda, fraz. Oria
  • Sabato: 10:00 – 18:00
    Note: Ultimo ingresso al Bene alle ore 17:30. Visita alla Villa e apertura di Chiesa di San Martino a Castello e museo Casa Pagani
  • Domenica: 10:00 – 18:00
    Note: Ultimo ingresso al Bene alle ore 17:30. Itinerario “Autunno nei borghi dI Valsolda” borgo di Oria e Villa Fogazzaro Roi- Borgo di Castello – Borgo di Puria

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 5,00

Note prenotazione:
Prenotazione obbligatoria al numero +39 0344 536602 dal mercoledì, dalle ore 10:00 alle ore 18:00. Chiusura delle prenotazioni il giorno venerdì 11 ottobre.

Villa Fogazzaro Roi, dai tratti tipicamente ottocenteschi sia per lo stile complessivo sia per le ridotte proporzioni degli ambienti, è stata modificata negli anni Cinquanta e Sessanta del Novecento per venire incontro alle esigenze di Giuseppe Roi, pronipote di Fogazzaro ed ultimo proprietario. Per accogliere i numerosi ospiti furono ricavate nuove stanze da bagno e camere da letto e fu pensato un allestimento raffinato e meticoloso.

Iniziative speciali nei dintorni della Villa Fogazzaro Roi

Autunno nei borghi di Valsolda. In occasione delle Giornate FAI d’Autunno oltre all’apertura di Villa Fogazzaro Roi (con visite guidate su prenotazione) tour guidato di alcuni borghi della Valsolda: visita guidata del borgo di Oria con la chiesa di San Sebastiano, l’Orto di Franco e il camposanto. Visita del borgo di Castello con la chiesa di San Martino e il Museo Casa Pagani (area di sosta e di ristoro). Visita del borgo di Puria con la chiesa di Santa Maria Assunte e focus su alcune dimore storiche del borgo tra cui la casa nativa del noto architetto Pellegrino Tibaldi. All’interno del nucleo storico di Puria sarà allestita un’area di sosta con caldarroste e cioccolata. Visite guidate dagli Apprendisti Ciceroni dell’Istituto Vanoni di Menaggio. Servizio navetta gratuito da Oria per Castello e Puria.


Itinerari e aperture del FAI Giovani di Como

Il tema del 2019 è il Volo. L’itinerario si chiama Nel Blu dipinto di Blu e come slogan un gioco di parole con il titolo di una nota canzone: I believe I can FAI.

Aperture:

  • Aeroclub Como
  • MuRAC: Museo Rifugi Antiaerei Como
  • Aeroclub Volovelistico Lariano di Alzate Brianza

Per l’edizione numero 8 delle Giornate FAI di Autunno, il Gruppo Giovani di Como propone un itinerario che permetterà al pubblico di scoprire un mondo che da sempre affascina grandi e piccini: l’esperienza del VOLO! Le diverse aperture saranno legate dalla tematica dei mezzi d’aria, ma riguarderanno ambiti differenti di utilizzo di velivoli. Due giornate dedicate alla visita di hangar, rifugi anti-aerei e, soprattutto, alla (ri)scoperta del nostro territorio.

—————

Aero Club Como – Un hangar da record

Via Masia 44, 22100 Como (CO)

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni Istituto Jean Monnet, Mariano Comense; Volontari Aero Club Como.

Apertura: ore 10:00 / Ultima visita ore 17:00 / Partenza visite ogni 20 minuti circa / Durata visita 30-40 minuti.

Contributo suggerito: € 3,00.

Luogo solitamente chiuso al pubblico.

La più antica organizzazione di volo con idrovolanti e scuola di volo idro del mondo”. Spetta al Guinness World Record il privilegio di descrivere una della realtà più caratteristiche e affascinanti della nostra città, in cui storia e modernità, tradizione e innovazione viaggiano da sempre affiancate a spasso tra le nuvole, sospese su panorami mozzafiato. Il celebre hangar con vista lago offre al visitatore una preziosissima collezione di velivoli storici ad uso bellico e turistico.

—————

MuRAC – Museo Rifugi Antiaerei Como

Via Italia Libera 11, 22100 Como (CO)

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni ISIS Paolo Carcano, Como (CO)

Apertura: ore 10:00 / Ultima visita ore 17:00 / Partenza visite ogni 20 minuti circa / Durata visita 40 minuti ca.

Contributo suggerito: € 3,00.

Luogo solitamente aperto al pubblico la prima domenica del mese dalle 15:00 alle 18:00.

Una piccola porta di metallo schiude il mondo sotterraneo dell’unico rifugio antiaereo attualmente visitabile nella città di Como, destinato, ai tempi della Seconda Guerra Mondiale, al personale della Croce Rossa Italiana. Un ampio percorso di visita musealizzata riporta il visitatore a quei giorni tremendi in cui il pericolo incombeva dall’alto: archivi storici, effetti audiovisivi, cimeli bellici originali si fondono in un’esperienza dal fortissimo impatto sensoriale ed emotivo.

—————

Sulle ali del vento: Aeroclub Volovelistico Lariano

Via Isonzo 226, 22040 Alzate Brianza – fraz. Verzago (CO)

Visite a cura di: Soci e Volontari Aeroclub Volovelistico Lariano

Apertura: ore 10:00 / Ultima visita ore 17:00 / Partenza visite ogni 20 minuti circa / Durata visita 40 minuti ca.

Contributo suggerito: € 3,00.

Luogo solitamente aperto per attività di volo scuola e sportivo per i soci

Sport principe dell’aeroporto di Verzago – Alzate Brianza, immerso nel suggestivo contesto lariano dell’anfiteatro morenico prealpino, è il volo a vela degli alianti: una disciplina in cui tecnica e agonismo, contemplazione e tutela dell’ambiente circostante imitano la leggerezza e il silenzio degli uccelli. Una pista asfaltata della lunghezza di 600 metri, un hangar per il ricovero dei velivoli e un’aula didattica per la scuola piloti permettono al sogno più antico dell’uomo di prendere vita.


Per ulteriori informazioni

Visita il sito fondoambiente.it
T. 02 467615399

Altri eventi

Spiacenti, al momento non ci sono Eventi in corso o in programma

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sugli eventi della settimana! Iscriviti